To be so stylish: lesson 4

Il percorso per diventare icone di stile fin qui è stato piuttosto faticoso, diciamocelo.
Guardarsi impietosamente allo specchio e mettere in discussione il proprio corpo e, soprattutto, i propri acquisti del passato -anche recente- non è impresa piacevole…
La quarta lezione di stile, però, riserva delle sorprese: finalmente parliamo di shopping 🙂
Con quel che è rimasto nell’armadio abbiamo creato gli outfit perfetti per le varie occasioni del giorno e della sera; ora è arrivato il momento di investire in nuovi pezzi che completino il nostro lavoro di restyling!
L’approccio allo shopping deve essere assolutamente razionale, niente improvvisazione please…
E si, perchè spesso lasciare libero spazio all’immaginazione ci porta a fare acquisti insensati che occuperanno spazio prezioso nell’armadio senza mai vedere la luce del sole o – peggio!- che vedranno la luce del sole solo per rendere vani i nostri sforzi di essere stylish.
Di seguito una mini-guida allo shopping perfetto:

  1. identificate il punto debole del vostro armadio! Cominciate col farvi qualche domanda: avete molti pantaloni e poche maglie da mettere sopra? Troppi vestiti scollati e nessuna giacca che li renda portabili in ufficio? Poche gonne e tutte troppo lunghe/troppo corte? Tutti jeans e nessun pantalone classico?  Oppure troppi capi di colori diversi faticosi da abbinare? O ancora tutti capi “da sera” e nulla per il giorno (questo di solito succede intorno ai 30, quando il guardaroba è ancora quello dei 20…)? Se avete risposto SI a tutte queste domande, state barando! 😀 Focalizzatevi solo su un paio di punti deboli, in modo da capire come orientare il vostro shopping.
  2. sfogliate qualche rivista di moda per trovare la giusta ispirazione. A seconda dei casi, potrete orientarvi verso un IT-shopping (il capo più alla moda della stagione) oppure verso un classicone-che-non-stanca. Naturalmente la rete è una fonte inesauribile di informazioni, immagini, suggerimenti ecc; dunque il compito sarà più semplice di quel che sembra. 
  3. cercate di immaginare come si adatterà quel certo capo che vi piace tanto al vostro fisico ed alla vostra vita di tutti i giorni. Eviterete noiose perdite di tempo e crisi di sconforto in camerino. L’abito a pois di Stella Mc Cartney, pur bellissimo, a quante di noi donerà? E soprattutto quando lo potremmo indossare?
  4. misurate sempre tutto, anche una banale t-shirt; 
  5. investite in capi di seta o di fresco lana; sono tessuti che si portano quasi per tutto l’anno. 
  6. siate sempre critiche sul rapporto qualità-prezzo; 
  7. comprate nei vostri negozi preferiti quando ci sono i saldi e negli outlet nel resto dell’anno (mai il contrario! I saldi negli outlet fanno tanto “non sono vintage, sono antico”)
  8. se non siete convinte di un acquisto, prendetevi un pò di tempo per riflettere; dopo sarete molto più soddisfatte della scelta…
  9. Conservate SEMPRE gli scontrini; a casa, con calma, riprovate tutto e se un acquisto non vi convince portatelo indietro. Niente pigrizia!!!
  10. last but not least, divertitevi.. La moda è un gioco, serissimo ma pur sempre un gioco 😉 

It’s shopping time! 🙂

Here are my 10 tips for a perfect shopping.

  1.  Focus on your wardarobe’s weaknesses. Do you have many pants and no tops? Many skirts but ugly? Many dresses and no jackets? If your answer to these questions is ever YES, you’re joking 🙂 Focus on 1 or 2 weaknesses and drive your shopping to the right direction. 
  2. take a look to fashion magazines or Internet blog/sites/images. You’ll find the right inspiration, choosing between the IT shopping (seasonal must have clothing/accessory) and the classical evergreen one.
  3. Let’s imagine clothing you like on your body and in your life. For example, among us who is the woman who is able to wear Stella Mc Cartney “see trough” dress? And in which occasion?
  4. Try on all clothing, t-shirt included!
  5. Shop for silk or wool dresses; you’ll wear them during all seasons.
  6. Mind the price/quality ratio; 
  7. Buy in your favourite shops during sales time and in outlet for the other days (not the opposite please);
  8. if you’re not sure about your buying, take a break! 
  9. keep every receipt; at home, try on your shopping again and if you’re not happy of your buying came back to the shop and change it (no laziness);
  10. last but not least, ENJOY! Fashion is a game, serious anyway funny!
    Annunci

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...